QR code per la pagina originale

Musica online: da Apple servizio a pagamento

Secondo indiscrezioni di stampa, è tutto pronto per il lancio di un servizio dedicato ai computer Macintosh e ai lettori iPod.

,

Apple Computer è pronta a lanciare entro qualche settimana un servizio per scaricare musica da Internet a pagamento. Lo ha rivelato il Los Angeles Times citando fonti anonime nel campo dell’industria discografica.

Secondo le indiscrezioni, il servizio permetterebbe di scaricare brani in formato Advanced Audio Codec da ascoltare su computer Macintosh o sui lettori iPod. La portavoce di Apple Lynn Fox, interrogata a tal proposito dal quotidiano californiano, non ha confermato quelle che ha definito «congetture».

Secondo il giornale, ad una dimostrazione del servizio condotta da Steve Jobs in persona avrebbero partecipato una dozzina di dirigenti dell’industria discografica.

I servizi a pagamento esistenti (PressPlay, Listen.com e MusicNet) non permettono di scaricare musica per Macintosh, quindi l’introduzione di un apposito servizio da parte di Apple sembra una mossa verosimile. Ciò significherebbe però una presa di distanza dalla strategia finora seguita, tutta volta ad evidenziare la facilità con la quale i computer Macintosh permettono di copiare CD. Una strategia che era stata accusata dalle case discografiche di favorire la pirateria.

Notizie su: