QR code per la pagina originale

Benetton monta i chip nei vestiti

I capi della linea Sisley conterranno un chip prodotto dalla Philips grazie al quale la casa trevigiana potrà seguire a distanza il destino dei suoi prodotti.

,

La prossima volta che comprerete un vestito, la sua casa produttrice potrà sapere del vostro acquisto in tempo reale; se non sarete soddisfatti dell’acquisto, il produttore sarà prontamente informato della restistuzione.

Benetton ha appena introdotto in alcune sue linee di abbigliamento la “smart tag”, una tecnologia consistente in un chip integrato nel tessuto in modo da risultare invisibile. La smart tag avrà una piccola antenna in grado di trasmettere fino ad un metro di distanza il codice identificativo del capo. Una serie di scanner presenti lungo tutti gli anelli della catena di distribuzione seguiranno il destino dei prodotti, permettendo all’azienda trevigiana di conoscere in tempo reale la situazione dei magazzini e delle scorte.

La smart tag, per ora adottata soltanto nella linea Benetton Sisley, è prodotta dalla Philips. Per tranquillizzare i clienti a proposito di eventuali violazioni della propria privacy, la Philips ha voluto precisare che la smart tag non è in grado di archiviare dati, ad esempio sugli spostamenti di chi la indossa. Può invece venir programmata per comunicare, ad esempio, con una lavatrice intelligente, selezionando il programma di lavaggio più adatto.

Notizie su: