QR code per la pagina originale

A dicembre il processo d’appello contro DVD Jon

Nuovamente sul banco degli imputati il creatore 19enne del DeCSS. Le major cercano la rivincita.

,

Tornerà di nuovo sul banco degli imputati Jon Johansen, il 19enne norvegese denunciato dalle major discografiche e cinematografiche per aver creato il DeCSS, un codice che permette di eludere le protezioni anticopia dei DVD. La corte d’appello ha infatti il ricorso dei querelanti e a dicembre “DVD Jon”, come viene chiamato nella comunità hacker, dovrà affrontare un nuovo processo.

A gennaio, Johansen era stato pienamente assolto da una corte di Oslo: i giudici avevano ritenuto che il DeCSS non violasse alcuna legge sul diritto d’autore, dal momento che DVD Jon aveva dichiarato di utilizzarlo esclusivamente sui DVD che aveva regolarmente acquistato, con l’unico scopo di poterli vedere sul suo sistema Linux.

I legali del ragazzo sono fiduciosi di averla vinta anche in appello: «Credo che le nostre prospettive per il processo di appello siano positive», ha dichiarato all’agenzia Reuters Halvor Manshaus, avvocato di Jon. «La nostra posizione è molto più forte ora di quanto lo fosse prima, dal momento che abbiamo vinto in primo grado».