QR code per la pagina originale

Tensione da e-mail: sindrome diffusa

L'utilizzo della posta elettronica nelle relazioni interpersonali porta ansia e tensioni legate all'interpretazione dei messaggi e all'attesa delle risposte.

,

Il portale Yahoo! ha condotto uno studio su 26 mila utilizzatori di posta elettronica per accertare l’esistenza di disturbi o di stati di malessere legati all’utilizzo delle e-mail. Secondo i ricercatori, lo studio ha provato l’esistenza di una sindrome diffusa battezzata Tensione Pre e Post Mail (PPMT).

Il 12 per cento dei soggetti intervistati ha dichiarato di aver litigato con qualche amico a causa di una e-mail male interpretata; il 2 per cento ha detto di aver rotto un fidanzamento per lo stesso motivo. Il 28 per cento degli intervistati è terrorizzato dall’idea che una mail personale possa essere inviata per errore ad un destinatario sbagliato, ad esempio il datore di lavoro.

Secondo i ricercatori, la PPMT colpisce in particolare chi utilizza la posta elettronica come veicolo per stabilire relazioni sociali. «Il problema non è provocato dall’e-mail in sé», ha spiegato Helen Petrie, docente di Interazione Uomo Macchina. «Il problema è come le persone si fanno sopraffare dall’attesa e dalle loro aspettative».

Notizie su: