QR code per la pagina originale

Diffusi i dati sulla penetrazione della banda larga

La banda larga si è espansa con un +136% negli ultimi 12 mesi, ma se la Corea raggiunge il 54%, l'Italia è appena al 2%.

,

La banda larga è nel mondo in continuo ed esponenziale aumento. La cavalcata è rapida ed ha sferzato un +136% negli ultimi 12 mesi, ma l’equilibrio geografico con la quale si sviluppa ha una certa qual distorsione dovuta a motivi soprattutto di ordine economico/organizzativo.

Stride il risultato dell’Italia nei confronti dei paesi più sviluppati in tema di connessioni veloci. La penetrazione della banda larga, infatti, in Italia raggiunge pressapoco il 2%. Il dato è decisamente irrisorio soprattutto se confrontato con il 54% registrato dalla Corea, paese leader della classifica.

I dati sono stati registrati e resi noti da Telecom Italia Lab. Per taluni il risultato potrebbe sembrare una sorta di mea culpa, in quanto proprio la Telecom Italia è da tempo accusata di essere uno dei maggiori freni alla diffusione della banda larga nel nostro paese.

A prescindere da colpe ed equilibri vari, i dati parlano chiaro: l’Italia è ancora nella preistoria della connettività e la banda larga è un grande businness carico di ottime promesse.

Notizie su: