QR code per la pagina originale

iTunes, giunge l’ora dei giudizi

Apple urla al successo e brinda trionfalmente al nuovo iTunes per Windows. Microsoft nicchia, mostrando fastidio nei confronti di un software che sfrutta standard non creati a Redmond. Gli utenti, nel frattempo, pagano un problema di installazione.

,

“Il miglior software mai scritto per Windows”. Così, beffardamente, giudica iTunes il vice presidente Apple per il marketing delle applicazioni Rob Schoeben. Dalla casa della mela non si fanno cifre ma si parla di reazioni “entusiastiche” da parte degli utenti Windows nei confronti del nuovo rampollo del mercato della musica in Rete. Secondo Apple i server starebbero lavorando continuamente a regime ed i download sarebbero, sia pur se non meglio quantificati, moltissimi.

Microsoft è molto meno entusiasta. Secondo la casa di Redmond, infatti, il prodotto non sarebbe di qualità e soprattutto ci sarebbero problemi di compatibilità tra i file scaricati ed i lettori Microsoft. Quest’ultima, infatti, nel tempo avrebbe tentato di imporre standard proprietari, ma ora la potenza di Apple sul mercato metterebbe a rischio le iniziative intraprese nel settore dall’azienda di Bill Gates.

Un certo disorientamento giunge invece dai nuovi utenti Windows. iTunes, infatti, avrebbe seri problemi di installazione arrivando addirittura a causare un blocco del sistema operativo. Errore involontario o sgambetto strategico del software nei confronti del sistema operativo avversario? Il problema, secondo i consigli Apple, sarebbe risolvibile riavviando Windows in modalità protetta, per poi rimuovere temporaneamente iTunes. Alla fine delle procedure tutto si risolve, ma rimane la fastidiosa macchinosità di questa impervia operazione aggiuntiva.

Notizie su: