QR code per la pagina originale

Fermato il colpevole del virus di Zelig

Prima il salvaschermo e poi l'invito via mail, due stratagemmi per distribuire un dialer da 1,80€/minuto. Dopo 58.000 minuti di telefonate il colpevole viene fermato dalle Fiamme Gialle nel momento in cui stava per triplicare le linee.

,

Commerciante di pelli, pisano e residente a Caracas: è lui l’autore del virus che promettendo risate con le battute della nota trasmissione tv Zelig infilava invece nel pc un pericoloso dialer da 1,80€ al minuto per poi propagarsi alla ricerca di nuovi “clienti”.

L’arresto è stato eseguito dal Nucleo Regionale di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Milano nel momento in cui l’ignoto colpevole si è recato in Italia per aumentare le linee a sua disposizione e moltiplicare quindi le potenzialità redditizie della sua trovata. In pochi giorni il progetto aveva già registrato 58.000 minuti di telefonate.

Il virus, denominato inizialmente “Voltan“, è stato anticipato dal sito francescone.com, ove scaricando un finto salvaschermo veniva installato un dialer all’insaputa dell’utente. Il sito è stato fermato dalla Guardia di Finanza ed ora, sempre per voce delle Fiamme Gialle, arriva la parola fine sulla vicenda.

Notizie su: