QR code per la pagina originale

OneStat: ecco le caratteristiche del navigatore medio

Dai report dell' azienda di rilevazione dati per i siti Internet è possibile estrapolare dati significativi circa le caratteristiche del navigatore medio: utente Windows, risoluzione di 1024x768, effettua le sue ricerche con Google.

,

Usa una definizione di 1024×768 pixel, usa un sistema Windows, naviga con l’ultima versione di Internet Explorer (Microsoft IE 6.0), fa le sue ricerche con Google: questo il navigatore medio tracciato dai report di OneStat, servizio di statistica online per siti Internet.

Dall’ultimo risultato pubblicato risulta essere Google il motore di ricerca più usato, arrivando ad occupare una fetta di mercato pari al 56.1% (in aumento rispetto al 55.2% registrato nel secondo trimestre dell’anno). Regge il passo di Google solo Yahoo con il suo 21.5% sostanzialmente stabile rispetto al 21.7% della precedente rilevazione. Seguono MSN Search, AOL Search, Terra Lycos ed un Altavista in continuo calo.

Sul totale dei navigatori indicizzati solo il 2.5% userebbe Netscape. Il dato, inoltre, registrerebbe una costante discesa in favore di un Mozilla in crescita ed ora assestato all’1,6% dell’utenza. Il settore è decisamente dominato ovviamente da Internet Explorer, giunto a quota 95.4%. Interessante è il dato sulla versione di IE usata: 2 utenti su 3, infatti, avrebbero aggiornato IE all’ultima versione e solo un terzo sarebbe rimasto su versioni precedenti alla 6.0.

Dai dati OneStat di Giugno inoltre risulta essere 1024×768 la risoluzione di schermo maggiormente usata dai navigatori: 48.3% la percentuale di utilizzo, contro il 31.7% registrato per la 800×600. In terza posizione la risoluzione 1280×1024 con uno share del 13.6%.

Il dato più ampio registrato dalle ultime statistiche (report di Settembre) è relativo ai sistemi operativi: Windows è il re incontrastato con una fetta di mercato registrata pari al 97.34%, seguito da Macintosh (1.49%) e Linux (0.51%)

Notizie su: