QR code per la pagina originale

Kazaa: la nuova release aiuta gli “artisti”

La grande novità di Kazaa 2.6 è la possibilità di acquisire screensaver, loghi e suonerie per telefonini cellulari. In tema musicale viene però sottolineata la redistribuzione delle royalties ai legittimi detentori del copyright: Kazaa vuole vendere.

,

Dopo un breve periodo di prova in cui Sharman Networks si è avvalsa della collaborazione di utenti volontari per il test della fase beta, ecco ufficialmente disponibile il nuovo Kazaa 2.6.

Il nuovo sistema di Kazaa sfrutta un nuovo canale di introiti in entrata per aprire un relativo canale di uscita rivolto ai produttori ed ai musicisti: l’obiettivo è quello di distribuire le royalties dovute per i diritti d’autore, aprendo così un rapporto con le major in gardo di trovare nuovi sviluppi in seguito.

Al momento la novità di maggior rilievo consiste nel “Ringtone Channel“, servizio con cui Kazaa mette a disposizione (a pagamento) suonerie – derivate dalle top 10 musicali di USA, Regno Unito ed area europea – screensaver e loghi. Il canale di vendita risulta dunque esteso rispetto alla preesistente Air Arena Channel ove agli utenti era semplicemente data la possibilità di acquisire alcuni videogiochi per telefonini cellulari.

Novità assoluta del nuovo Kazaa 2.6 è il cosiddetto link magnetico: tramite la rete P2P, infatti, è possibile vendere contenuti informatici di ogni tipo (musica, immagini, software): l’utente recupererà i file direttamente dalla fonte, permettendo così un avanzo pari a circa il 20% dei normali costi di distribuzione.