QR code per la pagina originale

Yahoo, bilancio alle stelle aspettando Google

Nell'attesa di conoscere i risultati finanziari di Google per il primo trimestre 2005, Yahoo! pubblica i propri e genera immediato entusiasmo tra gli azionisti: ricavi ritoccati verso l'alto, utili piùche raddoppiati. In borsa è immediato +5%

,

Le previsioni erano ottimistiche, ma la realtà si è rivelata ancor più rosea: per Yahoo! continua il momento positivo che vede il gruppo registrare profitti crescenti sull’onda del generale buon stato di salute di tutto il settore della ricerca. Un numero su tutti fotografa la situazione nella sua complessità: il fatturato è aumentato nel primo trimestre 2005 di ben il 55% raggiungendo quota 1,17 miliardi di dollari.

L’utile netto, soprattutto, è più che raddoppiato: dai 101 milioni di dollari (7 centesimi ad azione) registrati un anno fa si è passati infatti ai 205 milioni di dollari (14 centesimi ad azione) dell’anno corrente. Le previsioni erano di un utile pari a 11 centesimi ad azione, dunque la realtà ha oltremodo premiato le iniziative del gruppo nell’ambizioso progetto di assalto alla leadership di Google. Per meglio gestire la nuova situazione Yahoo! nelle ultime ore ha ufficializzato una riorganizzazione annunciata da tempo e che ha trasformato il ramo Overture nel nuovo Yahoo Search Marketing.

Secondo eMarketer il settore del web advertising dovrebbe crescere nel 2005 di circa il 21% ed il 41% delle risorse contenute in questo grande calderone dovrebbero essere assorbite dai soli motori di ricerca. Le proiezioni configurano infatti ora per Yahoo! un introito annuale 2005 che da 3.3/3.5 miliardi di dollari dovrebbe salire a 3.5/3.7 miliardi.

Il pacchetto azionario del gruppo è immediatamente lievitato nel dopo-borsa del 5%. Risultati simili, ora, ci si attende anche dal bilancio che verrà presentato nelle prossime ore da Google: le azioni del gruppo di Larry Page e Sergey Brin sono cresciute del 4% nelle ore in cui Yahoo! esaltava i propri azionisti, il che lascia emergere un clima di ampio ottimismo che vede i due motori correre in solitudine la gara concorrenziale del settore.

Notizie su: