QR code per la pagina originale

Nokia intuisce l’open source e sposa Linux

Nokia «Connecting People» ha intravisto nell'open source importanti margini di sviluppo ed ha così aperto i propri brevetti al libero uso da parte degli sviluppatori Linux. Il primo prodotto di questa unione si chiamerà Nokia 770 Internet Tablet

,

Nokia, il gigante della telefonia recentemente in ombra dopo alcune trimestrali al di sotto dei fasti a cui aveva abituato i propri azionisti, intende rilanciare la propria attività a partire dal mobile: dopo un importante accordo con Microsoft per portare la musica digitale Windows Media sui dispositivi portatili, Nokia ha allungato ora la mano al mondo open source.

L’iniziativa è di quelle che promettono grandi cose: Nokia ha infatti aperto al mondo Linux la possibilità di sfruttare legalmente tutti i brevetti registrati dal gruppo finlandese, permettendo così agli sviluppatori del pinguino di realizzare software utilizzabile sui dispositivi del gruppo del «Connecting people». La stretta di mano gode già di un passaggio ufficiale: Nokia ha infatti approvato un documento dal quale emerge a chiare lettere la rinuncia a contestare al kernel Linux qualsivoglia infrazione relativamente a qualunque brevetto registrato da Nokia prima del 25 Maggio 2005.

Una rinuncia che diventa un invito: a breve Nokia immetterà sul mercato il proprio Nokia 770 Internet Tablet (non a caso annunciato in occasione del LinuxWorld Summit di New York), dispositivo votato all’ottimizzazione della navigazione e dell’invio di e-mail. Secondo i responsabili Nokia, Linux è al momento l’opzione migliore per affrontare una avventura simile (Nokia definisce Linux «una scelta logica»). I brevetti aperti oggi al kernel Linux saranno in futuro aperti anche ad altri progetti open source eventualmente interessati al tutto.

Lungi dall’essere un’isola a sé stante, il progetto Nokia 770 Internet Tablet già promette update regolari del software: la roadmap identifica nella prima metà del 2006 il momento in cui il dispositivo potrà godere di funzionalità quali VoIP ed Instant Messenger. Lo sviluppo avverrà tramite l’apposita piattaforma Maemo.org.

Nokia 770 Internet Tablet sarà in distribuzione sul mercato dopo l’estate sia in area americana che in area europea: 230 grammi di peso, dimensioni 14.1×7.9×1.5 centimetri, 349 dollari il prezzo ipotizzato.

Figura 1: Nokia 770 Internet Tablet
Nokia 770 Internet Tablet (By Nokia.com)

Notizie su: