QR code per la pagina originale

Windows 2000, ultimi 5 anni: distribuito il Rollup 1

Windows 2000 si avvicina alla pensione e lo fa con la distribuzione del Rollup 1 contenente tutti i più importanti aggiornamenti rilasciati da Microsoft a partire dal rilascio del Service Pack 4 fino al 30 Aprile 2005

,

Tempo scaduto. Il più diffuso dei sistemi operativi Microsoft è arrivato infatti all’ultimo stadio del suo percorso e rimangono ora ulteriori 5 anni nei quali gli utenti potranno ancora scaricare aggiornamenti di sicurezza prima di vedere terminata ogni assistenza nei confronti del prodotto.

In prossimità della scadenza del supporto tradizionale, Microsoft ha rilasciato l’annunciato Rollup 1 che va a concentrare tutti i più importanti aggiornamenti di sicurezza accumulati da Microsoft a partire dalla distribuzione del Service Pack 4 (elemento indispensabile al fine dell’installazione del pacchetto odierno) fino al 30 Aprile 2005 (momento in cui il codice è stato congelato al fine di predisporre i piani del rollup).

Decisamente importanti i numeri del pacchetto da scaricare: 32 Mb il peso del download, 51 le patch contenute (a partire da MS02-050 fino a MS05-020). L’aggiornamento è consigliato a tutti gli utenti in possesso di Microsoft Windows 2000 Server, Microsoft Windows 2000 Professional Edition o Microsoft Windows 2000 Advanced Server in quanto il Rollup 1 va a sostituire un Service Pack 5 ormai definitivamente negato dai piani Microsoft. Il gruppo punterà ora tutto su Windows XP (rallentato nella propria espansione sul mercato dalla persistenza di Win2000) e soprattutto su Longhorn, per il quale dovrebbe ormai essere questione di pochi mesi.

Al momento il Rollup non sarà disponibile tramite il tradizionale servizio Windows Update a causa di alcuni problemi tecnici (arrivo della nuova versione 6 di Windows Update): il tutto sarà pronto però entro breve ed il pacchetto rimarrà a disposizione dell’utenza sotto la categoria «High Priority Updates». Il download va dunque al momento eseguito manualmente e dopo l’installazione è necessario comunque porre adeguata attenzione agli aggiornamenti emessi dopo il 30 Aprile. Nella fattispecie una ricerca tramite Windows Update consiglierà dunque di installare le patch rilasciate con il bollettino di Maggio e con quello di Giugno.

F-Secure segnala nel frattempo tramite il proprio blog l’ennesima mail truffaldina che invita a scaricare l’inesistente pacchetto di aggiornamento MS05-39: il link porta però ad un sito esterno all’area Microsoft, il download è presumibilmente a scopo maligno e «l’account in questione ha già superato il limite di banda, il che non è un buon segno».

Notizie su: