QR code per la pagina originale

Firefox: troppa confusione, rinviato a Settembre

A Settembre Firefox tornerà ai propri utenti con la nuova versione 1.5. La roadmap originale prevedeva innanzitutto una versione 1.1 che non uscirà mai nonostante il rilascio della versione beta fosse alle porte. Nel 2006 è confermato 'The Ocho'

,

Troppa confusione, e allora Firefox viene rimandato a Settembre. E’ questa la decisione ufficializzata dalla Mozilla Foundation dopo i problemi che nelle ultime ore hanno caratterizzato la cronaca relativa al browser: cambia la roadmap, il gruppo prende tempo e l’estate passerà sullo sviluppo del prossimo “Deer Park”.

La roadmap, in pratica, perde un pezzo: Firefox 1.1 non prenderà mai parte allo sviluppo del browser e la prossima tappa è direttamente quella di Firefox 1.5 previsto per Settembre. In Agosto una versione beta sarà comunque a disposizione. Per giungere a “The Ocho”, ovvero Firefox 2.0 «The next big thing», bisognerà invece attendere i primi mesi del 2006 (la data non è ancora stata ufficializzata). Nel mirino, inoltre, già la versione 3.0.

La pausa di riflessione è logica e dovuta. Negli ultimi giorni gli utenti Firefox si son trovati di fronte ad una release 1.0.5 dalle basi fragili, son passati immediatamente alla 1.0.6 e nel frattempo, mentre SpreadFirefox cadeva sotto gli attacchi di un qualche utente malintenzionato, il principale plugin del browser (Greasemonkey) rivelava gravi vulnerabilità tali da consigliarne la disinstallazione coatta. Tutto in 2 giorni circa.

Firefox 1.1 era ormai arrivato alla release Alpha 2 introducendo una importantissima novità: la possibilità di aggiornare il browser con il sistema delle patch e dimenticando l’attuale antieconomico download integrale dell’applicativo. La novità viene dunque semplicemente prorogata nel tempo (salta anche la beta prevista in Agosto) e Firefox 1.5 rappresenterà una base di partenza importante prima dell’arrivo del “The Ocho” del 2006.

Commenta e partecipa alle discussioni