QR code per la pagina originale

Google, la home personalizzata apre agli RSS

Tempo fa Google introdusse la possibilità di personalizzare la propria homepage. Fin da subito fu chiaro però come solo sposando gli RSS il servizio avrebbe offerto una vera personalizzazione e da oggi Google offre la personalizzazione dei feed

,

A distanza di poco tempo dal lancio della home page personalizzata Google introduce una importante novità che offre un senso compiuto al servizio: come rilevato da MotoriDiRicerca, infatti, ogni utente registrato potrà ora personalizzare la pagina introducendo RSS propri e non seguendo solo esclusivamente il canovaccio rappresentato dalle proposte Google. La personalizzazione, insomma, è ora pienamente attiva e scompare il senso di passività rappresentato dalla scelta vincolata. L’ultimo vero vincolo rimane nella forma di visualizzazione delle news, ancora rigidamente bloccata sulle impostazioni originali e sulla quale l’utente non ha al momento potere alcuno.

Figura 1: Homepage Google personalizzata
Homepage Google personalizzata

In seguito all’attivazione di una apposita colonna laterale (che compare sulla sinistra in seguito al click su “Add content”) la pagina può essere arricchita seguendo i consigli di Google (nuove fonti sono state aggiunte alla lista iniziale) oppure è possibile inserire i propri feed compilando l’apposito modulo.

Figura 2: Modulo di personalizzazione
Modulo di personalizzazione

Inserendo il feed e convalidando la scelta compiuta compare una finestrella che legge gli ultimi titoli. Tale spazio è editabile al pari dei precedenti (è possibile dunque scegliere il numero degli item da recuperare) ed è possibile spostarlo sulla pagina tramite semplice trascinamento ordinando il tutto a piacimento. A modifiche compiute la colonna di personalizzazione può essere eliminata e la pagina si ripresenta a tutto schermo. Con questo nuovo passo avanti la homepage personalizzata di Google si avvicina al servizio analogo offerto da Yahoo!, ad oggi ancora un passo avanti rispetto alla diretta concorrenza.

Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni