QR code per la pagina originale

Firefox oltre il 20% in Europa

Una agenzia di statistica francese ha monitorato oltre 30 milioni di siti web traendone un risultato importante: oltre il 20% dei navigatori europei usa Firefox, media doppia rispetto a quella internazionale. L'Italia è ferma al 13%, la Germania è al 30%.

,

La scalata di Firefox all’impero di Internet Explorer sembra aver trovato nel vecchio continente un alleato importante: l’Europa sembra infatti dare sempre maggior fiducia al browser Mozilla, tanto da veder superata la soglia del 20% sulla media dei vari paesi dell’UE. La soglia così quantificata è circa doppia rispetto a quella internazionale (10% approssimativo), identificando così nel continente europeo il punto di forza dell’espansione del browser.

I dati emergono da una ricerca della francese XiTi e sono riportati da ArsTechnica. Il risultato dell’elaborazione è stato ricavato in seguito al monitoraggio effettuato su ben 32.5 milioni di siti web e rende evidente una grande eterogeneità di diffusione tra i vari paesi, con un’espansione a macchia di leopardo che vede le proprie punte di eccellenza nei paesi nordici.

Figura 1: La penetrazione di Firefox in Europa
Firefox in Europa (By Ars Technica)

L’Italia, in questa classifica, dimostra di non aver colto l’ondata innovativa portata avanti da Firefox in quanto con un risicato 13.1% supera solo paesi quali Spagna, Inghilterra e Danimarca. Finlandia, Slovenia e Germania sono invece i paesi che registrano la maggiore espansione del browser, arrivando addirittura a superare i 35 punti percentuali di penetrazione.

Ancora una volta va ricordato come Internet Explorer 7 sia ormai alle porte ed il carico di novità che porterà in dote sarà presumibilmente in grado di ridurre il bug tecnico che divide il browser Microsoft da quello Mozilla. Tuttavia IE7 sarà solo per utenti XP, il che aprirà a Firefox nuovi orizzonti con l’utenza “abbandonata” a IE6.