QR code per la pagina originale

Tiscali nella ‘federazione Google’

Google apre il proprio instant messenger all'interoperabilità con qualsiasi altro sistema compatibile con il protocollo XMPP (Extensible Messaging and Presence Protocol). Coinvolto nella 'federazione Google Talk' anche l'IM di Tiscali

,

Un comunicato ufficiale contestuale alla presentazione dell’accordo di acquisizione con la dMarc Broadcasting, Google annuncia la nascita di quella che viene definita la “Google Talk Federation“. Proseguendo sulla scia tracciata fin dall’inizio, Google Talk intende essere il volano in grado di stimolare la rete che attorno al messenger Google potrebbe favorire l’ingresso del motore nel campo del VoIP.

La Google Talk Federation si sviluppa attorno al protocollo XMPP (Extensible Messaging and Presence Protocol) reso noto dalle applicazioni Jabber e l’interoperabilità annunciata apre dunque qualsiasi sistema al dialogo con gli utenti Google Talk seguendo semplicemente i dettami delle specifiche IETF RFC 3920.

Google nel proprio comunicato elenca una serie di servizi che fin da subito entreranno a pieno diritto nella federazione Google: Jabber.org, Earthlink, Sipphone’s Gizmo Project, Chikka (Filippine), MediaRing (Singapore), Netease (Cina) e l’italiana Tiscali. Quest’ultima rientra nel progetto grazie all’accordo datato 25 Maggio con Tipic Inc. secondo cui il provider di griffe Soru avrebbe selezionato Timp.Net Enterprise 2005 come propria compagnia standard per la comunicazione istantanea (con specifico riferimento anche alla comunicazione telefonica tramite protocollo IP).

Gary Burd, responsabile del progetto Google Talk, suggerisce sul blog del servizio la disponibilità del Google Talk Open Group per tutti coloro i quali vorranno aprire i propri sistemi di comunicazione all’interoperabilità con il messenger Google. Una certezza emerge fin da subito: con l’apertura del sistema l’IM Google Talk si mette alla prova ed inizia con questa mossa il vero attacco concorrenziale agli altri gruppi del settore (AOL in primis).

Notizie su: