QR code per la pagina originale

Motori di ricerca, è guerra di cifre

Google catalizza gran parte delle query dell'utenza, domina il settore della ricerca immagine e spartisce con Baidu il mercato cinese. Yahoo segna le migliori performance a livello di network e rilancia la sfida dopo l'offensiva di Google Finance

,

Per dare una consistenza all’attività invisibile dei motori di ricerca il numero rappresenta l’entità suprema utilizzata: la cifra riveste un ruolo tanto importante da divenire oggetto del misurare prima e del contendere poi, ed è così che ogni statistica elaborata diventa un importante elemento per prendere il polso ai contendenti e misurarne le performance del momento.

Una serie di statistiche ha messo negli ultimi giorni uno di fronte all’altro Google e Yahoo, dipingendo così un quadro multiforme della complessa concorrenza intrapresa.

  • La ricerca per immagini è nelle mani di Google. Il motore di Page e Brin controlla infatti il 72% del segmento lasciando a Yahoo poco più delle briciole: 19%. Ottima la performance di Ask.com che, grazie agli investimenti effettuati proprio nel contesto della ricerca immagini, ottiene la terza piazza alle spese di MSN ed AOL. I dati sono forniti da Nielsen//NetRatings, da cui emerge però un recupero sulla leadership rispetto all’anno precedente (Google era al 76.3%, Yahoo al 13%).
  • Il mercato cinese rimane in mano a Google e Baidu, complessivamente in grado di controllare circa il 90% del mercato oltre la muraglia. I dati iResearch attribuiscono a Baidu la leader indiscussa con il 56.8% mentre a Google rimane il 32.8%. Yahoo, nonostante l’alta popolarità detenuta in oriente, in Cina si ferma ad un risicato 5%.
  • Nielsen//NetRatings conferma per Febbraio i dati registrati a livello mondiale in Gennaio: la distanza tra Google e Yahoo rimane invariata con entrambi i poli a guadagnare lo 0.3% nei propri rispettivi mercati alle spese di MSN (-0.3%) e di altri motori minori. Google sale al 48.5% delle query composte dall’utenza, Yahoo sale al 22.5%.
  • La grande vittoria di Yahoo giunge a livello di network: il portale raccoglie infatti la maggior parte dell’utenza relegando MSN al secondo posto e Google al terzo. Seguono MySpace, Ask.com e Lycos. I dati sono forniti da Nielsen//NetRatings AdRelevance

Nel nome della concorrenza Yahoo starebbe intanto lanciando alcune novità per il proprio servizio riservato alle informazioni finanziarie: il lancio di Google Finance ha infatti messo a rischio la mole di visitatori raccolta fino ad oggi ed un rilancio del servizio si è reso necessario per porre una barricata difensiva alla possibile emorragia.

Notizie su: