QR code per la pagina originale

Sansa e200, marketing ‘mostruoso’

,

«Riteniamo che il marketing dei lettori MP3 sia stato decisamente fatto in modo troppo serio e quindi abbiamo scelto un approccio ironico»: così Nelson Chan, executive vice president e general manager consumer products e corporate marketing di SanDisk, spiega lo spirito che la propria azienda ha inteso infondere nei confronti del mercato dei player musicali ove, puntando sulle armi del marketing, il gruppo intende erodere l’aura che attornia l’iPod rendendolo ad oggi un simbolo intoccabile.

Sansa e200

Sansa e200

«La campagna iDon’t ha generato una risposta smisurata, che ha dato l’avvio a una discussione animata sui meriti delle piattaforme musicali aperte rispetto a quelle chiuse»: partendo dalla precedente iniziativa basata sulle “pecore” che usano l’iPod, ora SanDisk propone un nuovo personaggio ideato per rendere visiva la “mostruosità” del nuovo Sansa e200. Il sito lilmonsta.com è la chiave del progetto: il player intende apparire come un dispositivo famelico in grado di fagocitare ogni tipo di media: dai WAV agli MP3, dai video alle opzioni legate ad una radio FM, il tutto con oltre 20 ore di autonomia ed uno schermo da 1.8 pollici. Il player ha memoria espandibile ed un prezzo che varia da 170 a 270 dollari.

Reuters nel contempo comunica che SanDisk ha siglato un accordo con Toshiba relativo all’investimento di 3 miliardi di dollari per un nuovo stabilimento per la produzione di moria per lettori di musica digitale e altri supporti. La società prenderà il nome di Flash Alliance, Sandisk ne avrà in proprietà il 49.9% e l’obiettivo dichiarato è quello di una produzione di «100.000 unità di chip al mese».

Notizie su: