QR code per la pagina originale

Firefox 2 beta 2: tutte le novità

Firefox 2 presenta la nuova beta prima del rilascio in versione definitiva (in previsione per il 26 Settembre). Molte le novità, tra le quali si segnalano una nuova grafica, una nuova gestione dei tab, filtro anti-phishing e l'introduzione dei Live Titles

,

Quando manca poco meno di un mese alla distribuzione della versione finale (data prevista, dopo alcuni rinvii, è il 26 Settembre), Mozilla rilascia la beta 2 di Firefox 2.0. Il download è disponibile sul sito ufficiale con un impegno di 5.6Mb. La nuova versione annovera una cospicua serie di novità, tra le quali:

  • Grafica rinnovata: varie modifiche cambiano parzialmente la grafica del browser con icone ridisegnate, nuove combinazioni cromatiche e rinnovato comportamento dei bottoni al passaggio del mouse. Non si tratta di un vero e proprio stravolgimento, ma i cambiamenti nell’interfaccia sono comunque del tutto evidenti;
  • Protezione dal phishing: la protezione è “built-in”, ovvero in dotazione standard ed azionata come opzione predefinita. Il browser viene aggiornato regolarmente circa le minacce esistenti e segnala nell’eventualità il pericolo in cui si incorre durante la navigazione;
  • Capacità nella ricerca: il browser offre nuove opportunità nell’utilizzo di Google, Yahoo o Answer.com e promette di consigliare l’utente nel caso in cui nuovi promettenti motori possano presentarsi durante la navigazione;
  • Tabbed browsing: anche una delle caratteristiche imposte al mondo del browsing, la navigazione a schede, riceve una certa rivisitazione da parte di Mozilla. Novità emergono nella gestione delle schede stesse, nella riapertura delle schede chiuse accidentalmente e nei rapporti tra schede diverse;
  • Live Titles: una funzione da tenere d’occhio anche nell’ottica dello sviluppo dei siti web. Una descrizione completa è disponibile nel wiki di Mozilla e riguarda nella fattispecie l’utilizzo di titoli “live” in grado di fornire informazioni dinamiche sul contenuto delle pagine;

Gran parte delle estensioni non sono ancora disponibili in versione compatibile, il che va tenuto in considerazione al momento dell’installazione della nuova beta a poche ore dal rilascio.