QR code per la pagina originale

A Natale lo shopping lo si farà sul web

Una ricerca commissionata da eBay lascia emergere dati importanti circa l'approccio ai regali natalizi: sempre più persone si dedicano allo shopping affidandosi alla rete in quanto possono così risparmiare tempo e danaro. eBay il sito più affidabile

,

Con l’avvicinarsi del Natale l’e-commerce si prepara ad accogliere le richieste dell’utenza che si approccia al web per l’acquisto dei propri regali. A questo proposito una ricerca condotta da Research International per eBay.it conclude che «agli italiani piace ancora molto comprare i regali di Natale. Ben l’87% ama fare i regali, percentuale che sale sino al 92% tra gli acquirenti eBay. E come da tradizione interessa in particolare alle donne dedicarsi agli acquisti (90% della popolazione femminile e ben il 96% delle acquirenti eBay).

Non solo: su 1500 intervistati, la maggioranza «sia che acquistino solo nei negozi tradizionali sia che si affidino anche a eBay, comprerà il primo regalo per i figli (39% e 30%) e a seguire penserà ai genitori (15% e 25%). Oltre ad essere i primi a cui penseranno, i figli saranno anche coloro ai quali sarà destinata la spesa maggiore». L’inchiesta risponde anche al quesito circa il tipo di regalo che l’italiano medio vorrebbe trovare sotto l’albero: «la popolazione italiana vorrebbe ricevere soprattutto anelli e orologi di marca, seguiti da maglioni e cappotti, e dai libri, mentre i regali che meno si vorrebbero scartare sono soprammobili e utensili per la casa, gioielli, cravatte e pantofole».

Utilità del regalo, originalità dell’idea e budget pianificato sono elementi ancora una volta fondamentali nella scelta di ciò che si va ad acquistare: «in media la popolazione italiana spenderà circa 300 euro per fare i regali (gli uomini addirittura 340 euro), vi dedicherà mediamente 6 giorni ed inizierà la ricerca dei regali circa 19 giorni prima». eBay sottolinea i dati raccolti per dimostrare come l’acquisto online non permetta solo di risparmiare in termini di moneta, ma anche in riferimento a quel parametro che il noto economista Keynes chiamava “costo delle suole delle scarpe”: impegno, tempo, viaggi, tutto ciò che implica l’acquisto del regalo può essere evitto con pochi click.

«Già per il prossimo Natale saranno molti gli italiani che ricorreranno agli acquisti via internet; circa 1/3 della popolazione si mostra infatti propenso ad acquistare online in futuro, in particolare gli uomini (40% vs 23%)». La ricerca è per eBay di particoalre importanza in quanto lascia emergere altresì l’importanza del sito nel settore di riferimento ed il suo posizionamento nei criteri di scelta dell’utenza: «Tra tutti i siti di ecommerce, eBay è quello più citato dalla popolazione italiana (65%), prima di tutto per il vasto assortimento di prodotti (62%), per il risparmio economico che consente (28%), per la sicurezza degli acquisti (23%) […] E il dato di soddisfazione testimonia il successo di eBay in Italia: il 90% degli acquirenti eBay si è dichiarato soddisfatto».

Notizie su: