QR code per la pagina originale

I grandi numeri della piccola Wii

,

Era comparsa sul mercato come la terza incomoda in un settore già occupato da due big pronti a tutto per accaparrarsi quote di mercato. Wii, la console Nintendo da breve sugli scaffali dei negozi statunitensi, ha dimostrato che la leva del prezzo ha ancor sempre tutto il suo valore ed ha così segnato ritmi di vendita sicuramente invidiati tanto presso Microsoft quanto presso Sony.

Il numero è esplicativo in sè: nei primi 8 giorni sul mercato Nintendo dichiara di aver venduto ben 600.000 console Wii. Il paragone diretto con la concorrenza non è fattibile, ma si sa che Sony punta a vendere 1 milione di PS3 entro fine anno e Microsoft ha venduto 6 milioni di Xbox 360 in un anno di vita. Wii è annunciato sul mercato europeo in occasione del weekend dell’8 Dicembre e si troverà a spartire la corsa al regalo sono con la Xbox 360 a causa dell’assenza della PS3 dal vecchio continente fino ai primi mesi del 2007.

Il grosso vantaggio di Wii è il risparmio estremo consentito all’utenza rispetto all’acquisto di una console Xbox o PS3. Secondo Reuters «al prezzo di 250 dollari, Wii costa quasi la metà della versione più economica della console di Sony PlayStation 3 […] le entrate legate a Wii hanno raggiunto i 190 milioni di dollari dalla sua uscita il 19 novembre».