QR code per la pagina originale

La crescita del VoIP, il ruolo di Skype

Il VoIP è in continua crescita e la telefonia tradizionale continua a perdere pezzi. In questo contesto a trarre il maggior vantaggio è un gruppo come Skype, riferimento che oggi raccoglie ormai quasi il 5% dell'intero traffico telefonico internazionale

,

I numeri provenienti dal TeleGeography Report and Database fotografano quello che è lo stato dei fatti nel mercato della telefonia. Due dati emergono con forza: 1.il VoIP è in grande crescita e 2.all’interno di questo ambito Skype registra il successo più evidente raggiungendo una quota di mercato sulle chiamate internazionali ormai pari al 4.4% del totale.

Fig.A – Il traffico di Skype (by Telegeography)

Il traffico di Skype

«La telefonia su IP è niente di nuovo, ma Skype è il primo servizio ad entrare nel mercato mainstream attraendo milioni di utenti in tutto il mondo»: il report TeleGeography dipinge un quadro della situazione in cui i grandi gruppi della telefonia stanno rapidamente perdendo posizioni a favore del VoIP ed in questo contesto (vedi Fig.B) è Skype ad avvantaggiarsi maggiormente del cambiamento in corso. In particolare il software del gruppo eBay è passato dai 7.6 miliardi di minuti di chiamate del 2005 ai 13.8 relativi alle proiezioni del 2006: +80% in un solo anno, ovvero 10 volte tanto rispetto al ritmo di crescita delle grandi “telco”.

Fig.B – I volumi della telefonia (by Skype Journal)

I volumi della telefonia

Stephan Beckert, direttore della ricerca per TeleGeography, spiega che un giorno tutte le chiamate saranno veicolate tramite protocollo IP. Il momento in cui il fenomeno arriverà non è però ancora vicino in quanto i carrier che controllano il mercato hanno ancora un forte potere e riescono ancora a macinare grandi numeri lasciando al VoIP un ruolo di rincalzo ed a Skype le briciole. Il report sottolinea però come una piccola azienda di pochi anni di vita sia riuscita a scavarsi un ruolo fondamentale nel settore e, con relativa facilità, oggi raccoglie quasi il 5% delle chiamate internazionali con soli 500 addetti in attività e 8 milioni di utenti perennemente presenti sul network.

Negli ultimi giorni, nel contempo, Skype ha annunciato un piccolo importante cambio di direzione circa le proprie strategie di marketing: il team è stato ri-centralizzato e varie sezioni locali (Skype Italia tra queste) chiuderanno i battenti per essere riassorbite tra le sedi di Londra e Tallin (rispettivamente orientate al marketing ed allo sviluppo). La forte crescita del gruppo e la conseguente necessità di coordinare con maggiore efficienza le attività delle varie componenti interne sembra essere all’origine della decisione intrapresa.

Notizie su: