QR code per la pagina originale

Zune diventerà un telefono in Novembre

Il prossimo Novembre potrebbe arrivare sul mercato il primo telefonino griffato Zune. Microsoft potrebbe così giungere in tempo per contrastare Apple all'appuntamento di Natale e Zune avrebbe più armi per moltiplicare il proprio valore di anti-iPod

,

Come successo per l’iPhone, anche per il telefono di griffe Zune i rumor potrebbero semplicemente anticipare di qualche mese quello che dovrebbe essere l’arrivo ufficiale sul mercato. Per l’iPhone l’annuncio ha ormai i crismi dell’ufficialità, mentre per Zune l’ultimo campanello era suonato nel momento in cui i produttori del player avevano confidato di avere già nella propria roadmap lo sviluppo di uno strumento ibrido tra musica e telefonia.

Nuovi rumor sembrano ora confermare i programmi Microsoft e, soprattutto, la tempistica dovrebbe prevedere un rilascio del telefono in tempo per la prossima corsa natalizia. Durante l’ultima tornata dicembrina è emerso con forza quanto il ciclo di distribuzione dei prodotti dipenda pesantemente da questo appuntamento e per Zune è dunque ora ipotizzabile un rilascio nel mese di Novembre, con davanti il tempo che basta per alzare il rumore mediatico sull’evento e contrastare gli acquisti del telefono dei rivali di Cupertino.

Sullo strumento in sè non emergono dettagli specifici se non la possibilità di una interconnessione con la Xbox 360 per la trasmissione video televisiva (e, chissà, per il reperimento di file acquistati sull’apposito Marketplace senza passare necessariamente attraverso il personal computer). Il sistema operativo di supporto non sarà probabilmente il tradizionale Windows Mobile e nel contempo l’interfaccia dovrebbe essere sulla falsa riga di quella attuale del primo Zune. Alla luce delle recenti dichiarazioni di Steve Ballmer sull’iPhone, inoltre, è presumibile che il telefono non si affiderà al touchscreen in tutto e per tutto, differenziandosi in ciò dalla scelta radicale operata da Apple.

Zune, peraltro, è atteso in Europa proprio solo entro il prossimo Natale. A questo punto potrebbe ipotizzarsi un rilascio in grande stile, partendo direttamente dalla fase 2: dalla telefonia. Per i rumor lanciati da CrunchGear ci saranno mesi di discussioni e smentite, ma l’ineluttabilità dell’evento attende a questo punto solo conferme relative alla tempistica.