QR code per la pagina originale

Firefox, anche le patch saranno in beta

Firefox ha deciso che, per raggiungere la massima qualità possibile per le proprie patch, anche gli aggiornamenti verranno primariamente offerti ad una community di beta tester. L'idea trae presumibilmente origine dall'ultima vulnerabilità dell'8 Marzo

,

Dopo l’ultima gaffe che ha portato alla scoperta di una vulnerabilità generata paradossalmente da una patch, Firefox ha deciso di cambiare registro: anche le patch, prima di essere rilasciate al pubblico di massa, verranno affidate ai test di una piccola community di beta tester volontari.

Mozilla è in procinto di rilasciare la nuova versione 2.0.0.3 del proprio browser. Con la nuova release, però, le procedure cambieranno alla ricerca della massima qualità possibile per il pacchetto da distribuire. Lo scopo sarà perseguito estendendo il Community Beta Program anche alle patch in lavorazione. Ad accedere ai test saranno gli utenti che hanno fatto esplicita richiesta al momento del rilascio della versione 2 del browser. Al momento non verranno accettate ulteriori richieste, rimanendo presumibilmente in attesa di valutare il riscontro della community.

La release 2.0.0.3 vede al momento in lavorazione 6 aggiornamenti già esplicitamente indicati nel wiki del gruppo.