QR code per la pagina originale

Access Point Powerline? Oggi sono realtà

,

Dopo aver lanciato una linea di adattatori powerline ethernet l’azienda Netgear ha deciso di mettere in vendita dei wireless extender kit basati sullo standard powerline.

Questi dispositivi si applicano ad una normale presa di corrente e funzionano esattamente come un repeater wireless agganciato ad una rete ethernet. Possono infatti trasmettere via etere il segnale prodotto sui nostri cavi oppure ritrasmettere un altro input wireless ricevuto da un access point in una stanza attigua.

Parola chiave, quindi, praticità nell’installazione, facilità di utilizzo e compatibilità; quella compatibilità che sembra essere il cavallo di battaglia dello standard powerline mirato ad evitare onerosi cablaggi, cavi volanti ed onde elettromagnetiche che vagano libere per la nostra abitazione/azienda.

L’hardware si compone di due parti: una direttamente alimentata dalla corrente elettrica che modula l’eventuale segnale ricevuto tramite rete powerline e lo converte in pacchetto wireless e l’altra (distinguibile per la presenza di led lampeggianti) che rappresenta il ripetitore wireless a 54 mbps e oltre a ritrasmettere i dati funziona anche da segnale di ricezione seppur con range maggiormente limitato rispetto al suo fratello PCI o PCMCIA (qualche problema di compatibilità, d’altronde, è impossibile evitarlo).

Parlando di sicurezza l’apparecchio supporta gli standard di crittografia WEP con chiavi da 64 e 128 bit oltre che il protocollo WPA.

Per chi volesse coprire un territorio abbastanza ampio è possibile acquistare lo starter kit che fornisce, ad un prezzo inferiore, due adattatori powerline a 54 mbps. Il costo dello starter kit è di 125 ? da eprice.it mentre il singolo apparecchio costa circa 90 ?. (prezzi tratti dal motore di ricerca kelkoo.

Notizie su: