QR code per la pagina originale

Internet Explorer dentro Firefox

,

Sono sempre più convinto che, in ambito informatico e non solo, la possibilità per ogni utente di scegliere il prodotto che più lo soddisfa sia un bene da tenere ben stretto da parte nostra. La possibilità di scegliere il browser internet da utilizzare è una di queste libertà sacre.

Il fatto che alcuni siti prevedano l’uso esclusivo di IE (uno a caso: Windows Update) è una limitazione per l’utilizzo del concorrente Open Source Firefox, ma, come spesso accade, è un problema superabile.

Un add-on disponibile sul sito di Mozilla di nome IE Tab permette infatti di aprire una finestra in modalità Internet Explorer all’interno di Firefox e di fissarne anche i parametri di apertura automatica per non dover istruire il browser ogni volta che si esplora un dato sito “capriccioso”.

Da utente Microsoft mi sento di fare una volta di più i complimenti agli sviluppatori OSS che ci mettono nelle condizioni di fare libere scelte di utilizzo e non dettate da incompatibilità croniche; per me la pluralità è ricchezza per tutti, anche per chi utilizza solo software Microsoft.

Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni