QR code per la pagina originale

Ubunterisk: Ubuntu sposa Asterisk

,

Per chi volesse realizzare un centralino basato su tecnologia VoIP attraverso un software, Asterisk rappresenta la soluzione più diffusa e probabilmente più completa. Il popolare PBX virtuale open source è stato ormai declinato in tutte le distribuzioni (o quasi), per soddisfare le esigenze di molti.
Tuttavia il software nasce su piattaforma GNU/Linux e per tanto le release più aggiornate e le integrazioni più interessanti di solito sono disponibili per distribuzioni basate sul sistema operativo del pinguino.

Per i più pigri, per coloro che non desiderano installare una distribuzione Linux sul proprio pc o semplicemente per coloro che vogliono provare il software prima di decidere di implementare un centralino per la propria casa o il proprio ufficio, sono stati sviluppati una serie di progetti che coniugano in un unico sistema le più diffuse distribuzioni Linux esistenti (da Knoppix a CentOs, passando per Debian) con Asterisk.
Questi progetti si configurano come dei Live CD, che caricano il sistema operativo e i software necessari senza doverli installare sul proprio pc.

Su questo filone si innesta la recente promozione di un nuovo progetto che si pone l’obiettivo di integrare la distribuzione Linux Ubuntu, sicuramente tra le più “user friendly” presenti in rete, con Asterisk: Ubunterisk, questo è il nome del progetto.
Ubunterisk è un Live CD: una volta scaricata la iso e masterizzato il CD-ROM, occorre inserirlo nel lettore e predisporre da BIOS l’avvio del pc da quella periferica.
Dopo aver caricato il sistema operativo Ubuntu, sarà avviato:

  • il software Asterisk
  • il database MySQL
  • un web-server basato su Apache
  • un’interfaccia di gestione web-based mutuata dal software Voiceone

L’utilizzo di questa GUI e degli altri strumenti a supporto rende Ubunterisk facilmente configurabile.
Il progetto è ancora in una fase embrionale ma auspichiamo di poterne testare il prima possibile tutte le funzionalità.

Notizie su: