QR code per la pagina originale

Scegliere un nuovo palmare

,

Comprare un nuovo palmare, un passo spesso difficile sia per chi si affaccia su questo mondo, sia per chi lo frequenta da tempo. Dato che è capitato ultimamente anche a me, magari qualche riflessione sulla strada che ho seguito potrebbe servire da consiglio per altri.

Definire gli ambiti di utilizzo
Come prima occorre delineare gli ambiti di utilizzo del nuovo dispositivo, perché il device “completo” ancora non esiste e quindi bisogna accontentarsi di qualche compromesso. Magari scegliendo quali tra queste “vocazioni” avere o non avere, cercando di rispondere alla domanda: “Che ci devo fare?”

  • Connettività cellulare GPRS/UMTS
  • Connettività WiFi e/o Bluetooth
  • Navigazione satellitare tramite GPS
  • Schermo ad alta definizione (VGA 480×640) piuttosto che il normale QVGA (240×320)
  • Alta autonomia
  • Presenza di una fotocamera
  • Tastiera integrata
  • Supporto alla multimedialità, magari con radio FM incorporata
  • Compattezza
  • Economicità
  • Sistema operativo

Successivamente c’è da dar loro un ordine di priorità, per capire quali sono quelle assolutamente necessarie e quelle che invece sono utili ma non indispensabili. Compiute queste due operazioni, si ottiene un profilo di massima del palmare ideale. Il difficile può ritenersi fatto.

Dare un’identità all’idea
Occorre ora trovare quali tra i device presenti sul mercato rispecchino maggiormente queste caratteristiche. Ci sono diversi siti che possono dare una mano, primo tra tutti PDAdb.net che, seppur in inglese, permette di avere una veloce panoramica su categorie già predisposte (GPS, UMTS, VGA ecc) con la possibilità di confrontare fianco a fianco le caratteristiche tecniche dei dispositivi prescelti.

Anche la ricerca sul database di SoloPalmari.com offre simili potenzialità, seppur in maniera più macchinosa.

Scegliere il dispositivo
Dopo aver trovato un ventaglio di candidati da analizzare, la cosa migliore da fare è quella di leggersi le recensioni fatte da chi il device l’ha provato, in modo da conoscerne pregi e difetti. Risorse in lingua italiana adatte allo scopo sono sicuramente PoketPCItalia e SoloPalmari, tanto per citarne alcuni. Se non avete problemi con l’inglese, basta cercare la parola “review” assieme al nome dell’apparato prescelto. Da tenere sottocchio anche le video-review di ICTv.it.

Caccia all’offerta
A questo punto dovreste avere le idee chiare e il nome di un modello in mano, manca solo l’acquisto. A fianco di siti specializzati come Expansys e Palmtop, esistono siti di comparazione di prezzi come Trova Prezzi, Kelkoo e anche EBay.

Buon acquisto a tutti!

Notizie su: