QR code per la pagina originale

Hutchison sembra voler vendere 3 Italia

La conglomerata Hutchison Whampoa sembrerebbe intenzionata a cedere la divisione telefonica '3 Italia'. A riportare la notizia è il Times di Londra, nonostante non ci sia stata alcuna conferma ufficiale da parte del gruppo asiatico

,

Hutchison Whampoa Ltd, la conglomerata asiatica che in Italia controlla la compagnia telefonica ‘3’, ha avuto un improvviso rialzo di oltre 8 punti percentuali alla borsa di New York in seguito all’annuncio dato dal Times di Londra di una possibile cessione da parte del gruppo della divisione mobile 3 Italia. La notizia avrebbe lo scopo di sondare il terreno alla ricerca di potenziali acquirenti. Un portavoce di Hutchison ha rifiutato di commentare ciò che considera solamente una speculazione di mercato.

Secondo il giornale londinese, gli investimenti compiuti dal gruppo Hutchison nei confronti della divisione telefonica italiana, pari a 25 miliardi di dollari, hanno profondamente pesato sul titolo della casa madre fin dal 2000. Inoltre, il gruppo aveva ipotizzato la quotazione di 3 Italia già un paio d’anni fa. Il Times cita Deutsche Telekom e France Telecom come possibili candidati per 3 Italia.

Nonostante la notizia sia ancora priva di conferme ufficiali, il titolo Hutchison ha continuato la sua salita in borsa, come riportato da Reuters Italia: «alle 8,30 italiane guadagna a Hong Kong il 6,5% a 80,40 dlr di HK, con un massimo a 81,75. In rialzo anche le azioni di Cheung Kong (Holdings) cui fa capo metà del capitale Hutchison. I bond 2033 Hutchison Whampoa, un benchmark regionale di grado elevato, hanno visto una stretta di 5 pb nello spread portandosi a 183/180 pb sui Treasuries».

Notizie su: