QR code per la pagina originale

La nuova Apple a tutto tondo

,

Una volta Apple era sinonimo di costosi computer per grafici, poi le cose sono cambiate. I Mac sono diventati più versatili, ma comunque incompatibili con molte periferiche e molti software.

Oggi su Mac funzionano tutti i sistemi operativi per x86 e quindi un Mac riesce a eseguire la maggior parte dei software presenti al mondo.

I Mac sono anche calati di prezzo e ora sono all’assalto del mondo dei PC come mai prima. Allo stesso modo Apple è cambiata. In origine si chiamava Apple Computer e così è stato fino a qualche mese fa quando la parola computer è stata tolta.

Nel passato il nome Apple identificava solo dei computer di qualità, poi è arrivato iPod e tanti software di riferimento; ora arriva iPhone e domani chissà. Apple ora è legata a tanti altri ambiti e sta diventando sempre più sinonimo di tecnologia di qualità, moda e stile.

In questa ottica ci si può aspettare un po’ di tutto dalla nuova Apple e si può stare certi che tutti i suoi prodotti interagiscono tra loro come non hanno mai fatto tutti i gadget tecnologici di marche diverse venduti fino ad ora. Uno dei grandi vantaggi dei prodotti Apple, infatti, è la loro grande integrazione, oltre alla coerenza nelle interfacce e nell’uso.

Cosa possiamo dunque immaginare quando girano sempre più voci su una fantomatica iCar sviluppata in collaborazione strettissima con Volkswagen? Un po’ di tutto in realtà, perchè non è chiaro quanto Apple sia dentro la creazione di questa vettura.

Così come Mercedes e Swatch collaborano per la Smart, allo stesso modo Apple e Volkswagen potrebbero lavorare a una vettura rivoluzionaria nella tecnologia e nel design e forte dell’esperienza della casa tedesca.

Dopo aver reinventato il computer, il lettore mp3 e il telefono pare che Apple voglia dire la sua pure nel mondo della automobili. Apple è proprio cambiata! Quale la prossima mossa? Via con la fantasia.

Notizie su: