QR code per la pagina originale

Benq: nuovo assetto societario

,

Tramite un comunicato stampa la BenQ ha annunciato al mondo di aver rinnovato il suo assetto societario.

La nota casa produttrice di telefonini e altri apparati elettronici (tra cui Monitor LCD, TV LCD, Fotocamere digitali, notebook, storage) ha intrapreso una strada diversa rispetto al passato.

In seguito ad uno spin off, ovvero in seguito al distacco della società originaria, la BenQ si è scissa per separare la pura produzione dalla gestione del brand.

Adesso l’unica occupazione dell’azienda di Taiwan sarà quella legata esclusivamente al business del brand, continuando a vendere i prodotti con questo marchio.

La sede operativa rimane a Taipei con il suo consiglio di amministrazione formato da:

  • K.Y. Lee (Chairman)
  • Jerry Wang (Vice Chairman)
  • Conway Lee (Presidente e CEO)

Attualmente l’azienda ha un capitale sociale di 80 milioni di Euro e prevede di raggiungere un fatturato di oltre 2 miliardi di euro nel 2009.

La BenQ è di totale proprietà della Qisda Corporation, che entro poco tempo dovrebbe gradualmente ridurre il suo controllo societario.

K.Y. Lee, Chairman di BenQ Corporation, sostiene che: “Dalla nascita dell’azienda, più di 5 anni fa, il brand BenQ è stato posizionato come un marchio di elettronica e hi-tech, trendy e originale. Per il futuro ci aspettiamo una crescita rapida e significativa del nostro brand grazie alla nuova struttura”.

La fiducia di K.Y. Lee risiede nel fatto che il nuovo assetto societario dovrebbe creare all’interno dell’azienda una struttura più flessibile e una politica commerciale orientata al cliente e al mercato.

Attualmente la società dispone di 2000 dipendenti dislocate nelle sue sedi in 28 paesi del mondo.
E le previsioni sono di una rapida espansione.

Notizie su: