QR code per la pagina originale

La pubblicità collaborativa è efficace?

,

Nello scenario delle pubblicità che sfruttano le moderne tecnologie di comunicazione e collaborazione volevo sottoporre il caso di Motorola e della sua campagna “Caleidoscopio“.

Per far crescere il numero di visitatori sul sito dedicato al nuovo prodotto lanciato (per il momento nei paesi Asiatici, Medio Oriente ed Africa) è stato utilizzato un semplice escamotage.

I banner presenti su vari portali come Cnet e Yahoo in seguito ad un click propongono una finestra modale in cui l’utente è invitato a connettere la propria webcam ad un oggetto flash per inviare la propria immagine.

Tutti gli scatti vengono memorizzati e riproposti sul sito motokrzrgallery.com.
L’effetto raggiunto? Aver posto l’utente al centro della campagna pubblicitaria ha fatto salire il tasso di click fino al 20% contro uno normale del 0,5%.

Insomma: far partecipare gli utenti, abituati ad interagire con il web, può essere una buona soluzione?

Vi invito a visitare il sito in questione, non per far pubblicità al prodotto, ma per verificare di persona la bellezza e la semplicità di un messaggio pubblicitario user-centric in pieno stile 2.0.

Notizie su: