QR code per la pagina originale

RDC: accedere al PC con il Mac

,

Già da qualche tempo, nel sito Microsoft è possibile scaricare la Beta di Remote Desktop Connection 2.0 per Mac. Si tratta di un programmino (originariamente disponibile solo per Win) che permette a un Mac di collegarsi a un PC Windows remoto e utilizzarlo.

Una volta connessi si apre una finestra di Tiger dentro la quale è possibile vedere e usare il PC Windows e tutti i rispettivi servizi e applicazioni.

Inizialmente ero un po’ scettico ma devo ammettere che Microsoft ha fatto un ottimo lavoro, nonostante si tratti di una beta e io lo abbia usato per una decina di giorni non mi sono mai imbattuto in alcun problema. Inoltre l’applicazione è veloce e il download (gratuito) pesa appena 4 MB.

Se volete provarlo senza leggervi la documentazione ecco il minimo da sapere:

  • Mac e PC devono essere nella stessa rete locale (dovrebbe esserci la possibilità anche di eseguire connessione remote ma per ora non mi sono informato su come fare) e ovviamente accesi;
  • entrate nel PC, click con il tasto destro su Risorse del Computer > Connessione Remota e scegliete Consenti agli utenti di connettersi in remoto al computer poi premete Ok;
  • dovete conoscere l’IP di rete del PC, per farlo scegliete Start > Esegui > digitate cmd invio > digitate ipconfig invio; troverete l’IP alla voce Indirizzo IP, annotatelo.
  • ora il PC è pronto, lasciatelo acceso a passate al Mac;
  • scaricate e installate Remote Desktop Connection per Mac 2.0 (Beta);
  • dopo averlo lanciato, dovete solo digitare l’indirizzo IP del vostro PC e poi nome utente e password di un account Windows.

Sempre nel sito Microsoft trovate un documento che spiega più in dettaglio (ma solo in inglese) i passi che ho appena descritto. Mentre nella pagina principale dell’applicazione trovate l’elenco delle operazioni che è possibile eseguire, i sistemi Windows compatibili e ulteriori articoli di approfondimento.

Notizie su: