QR code per la pagina originale

Yahoo acquisisce Zimbra

Yahoo ha annunciato l'acquisizione di Zimbra, società leader nella produzione di software collaborativo. L'operazione avrà come effetto una maggiore presenza del motore di ricerca nelle università, nell'ambiente business e presso gli ISP

,

Yahoo pagherà 350 milioni di dollari per potersi avvalere del software Zimbra, una piattaforma Web 2.0 open source indirizzata alla messaggistica e all’aspetto collaborativo, comprendente email, calendari condivisi, contatti, supporto per il settore mobile, ricerca e VoIP, il tutto inserito un una gradevole interfaccia web-based. Il software Zimbra, realizzato dalla omonima società, continuerà a rimanere un progetto di pubblico dominio e permetterà a Yahoo di entrare con maggior incisività nelle università, nell’ambiente business e presso gli ISP.

Zimbra rappresenta una valida alternativa a quanto offerto da Google, il quale ha recentemente iniziato a proporre servizi email al settore business come parte di Google Apps. L’applicativo trova la sua forza in una gestione avanzata delle email basata su AJAX e sul fatto di poter funzionare sia online che offline. Caratteristica peculiare di Zimbra sono le Zimlets, una sorta di widget che permettono l’integrazione con altri software e servizi, quali Skype e Salesforce; le zimlets possono essere personalizzate e posizionate all’interno delle email e del calendario in modo da poter essere facilmente accessibili.

In seguito all’acquisizione, che sarà completata nel quarto trimestre del 2007, Zimbra diverrà una sussidiaria di Yahoo. Il blog ufficiale del gruppo plaude fin da subito l’operazione e per valutare le grandi opportunità offerte da Zimbra suggerisce di dare un’occhiata alle demo disponibili online. Ognuna delle funzioni illustrate è destinata ad essere integrata nell’attuale offerta Yahoo, il che potrebbe offrire soprattutto alle caselle di posta del gruppo un vantaggio consistente rispetto all’intera concorrenza.

Notizie su: