QR code per la pagina originale

Connessione wireless sotto 2 Mbps: addio navigazione internet

,

Sappiamo benissimo che con l’aumentare della distanza e dei vincoli fisici il collegamento wireless tende a diventare sempre più debole fino a scomparire. Durante queste fasi possiamo assistere ad una graduale riduzione della velocità di connessione fino a 2.2 ed 1.1 Mbps.
Pochi sanno che già a 2.2 Mbps navigare in internet diventa critico: le moderne linee ADSL utilizzano velocità di 4 o 20 Mbps che male si sincronizzano con la velocità di trasmissione dei un access point (va considerato nella sincronia anche l’elevato numero di pacchetti che viene perso avendo minor velocità sulla LAN rispetto che sulla WAN). Cosa succede invece alla velocità di 1.1 Mbps?

Ad 1 Mbps è praticamente impossibile navigare in internet mentre risulta abbastanza facile interagire con router e LAN. Questo è dovuto all’enorme numero di pacchetti perduti in quanto se già a 2 Mbps si presentavano problemi di sincronizzazione qui il bilancio di dati ricevuti-persi è di 1 a 4. Non c’è santo che tenga (anzi antenna che tenga) l’unica soluzione è riavvicinare la postazione pc al router od in alternativa avvalersi di ripetitore ed antenne amplificate. Gli unici graziati da questo difetto dovrebbero essere quelli che fra voi hanno ancora una 654 Kbps (non credo che le 256 Kbps siano ancora commercializzate anche se sono aperto a smentite). In alternativa è possibile avvalersi di un router e di una scheda di rete più potenti (standard n draft 2 ad esempio) ma questa è di gran lunga la soluzione più costosa.

Notizie su: