QR code per la pagina originale

Analizzare il web con iReader: ma come?

,

Il futuro della rete e dei suoi contenuti è, a detta di molti, nel Web Semantico: tracce di questa idea sono presenti sin dagli albori di Internet. Il W3C è da tempo attivo nella definizione di questo concetto che estende il Web alla pubblicazione di metadati per la suddivisione delle informazioni; l’esplosione di linguaggi come l’XML e di strumenti come i tag sono solo un primo passo nell’evoluzione del web.

Per questo motivo forse Syntactica si è portata avanti ed ha realizzato un software come iReader disponibile in due versioni, sia per Internet Explorer che per Mozilla Firefox.

Le promesse sembrano interessanti e buone: iReader dovrebbe analizzare ogni link che visitiamo navigando con il nostro browser e fornirci informazioni aggiuntive rivoluzionando così la nostra navigazione. Si parla di visitare il New York Times (da poco diventato gratuito) in un battibaleno. Non è molto chiaro come funzioni e (anche se viene spiegato qualcosa) quando ho provato a chiedere maggiori informazioni Syntactica non mi ha risposto, nonostante invitassero sul loro blog a scrivere per ricevere un paper di spiegazioni. Il progetto sembra comunque fermo a Marzo.

Ho provato a scaricare ed usare iReader su Mozilla Firefox ma l’ho trovato inutilizzabile e non sono riuscito a farlo partire; magari giocateci un po’ ed inviateci le vostre impressioni nei commenti.

Notizie su: