QR code per la pagina originale

Novità in arrivo per Windows Media Center: streaming live

,

Mentre i colleghi di oneOpenSource parlano di Linux Media Center, Microsoft pensa di rendere disponibile un aggiornamento gratuito per tutti i sistemi Windows Media Center, che consentirà di vedere la TV anche su sistemi Media Center sprovvisti di TV tuner. Sarà così possibile godere anche di contenuti multimediali aggiuntivi e diversi rispetto a quelli tradizionali trasmessi in TV.

Purtroppo l’aggiornamento sarà inizialmente disponibile solo per gli utenti statunitensi di Windows Media Center Edition, ma sicuramente questa funzione sarà estesa a breve a tutte le edizioni.

Solitamente tutti i sistemi Media Center vengono forniti dagli assemblatori con scheda TV integrata, tuttavia Microsoft, con questa mossa, cerca di diffondere ulteriori contenuti attraverso i suoi Media Center. Innanzitutto si apre al mondo dei contenuti disponibili su MSN Video e MSN Soapbox, il YouTube di Redmond. In secondo luogo si dà la possibilità agli utenti di vedere i propri programmi TV preferiti anche quando non connessi all’antenna tradizionale; non dimentichiamo, infatti, che Windows Media Center è fornito anche con molti portatili (si pensi ai Toshiba) che spesso si trovano in mobilità, lontani da antenne TV.

Aprire allo streaming web significa inoltre porsi in diretta concorrenza con altri software e hardware simili, uno su tutti Apple TV. Apple è stata la prima a capire l’importanza dei contenuti disponibili sul web, proponendo Apple TV fortemente integrata con YouTube. Microsoft si spinge oltre consentendo non solo di fruire di contenuti “amatoriali”, ma anche film, telefilm e spettacoli trasmessi dalle emittenti tradizionali.

Il futuro va sicuramente nella direzione del PC come centro multimediale di intrattenimento, presto ci scorderemo di videoregistratori et simili perché gestiremo tutto col PC principale di casa. Ciò consentirà di godere di moltissime funzioni utili, uno su tutti il video on demand, ovvero la possibilità di vedere i propri film e telefilm preferiti quando si vuole, senza doversi ricordare di registrarli quel dato giorno a quella data ora.

I sistemi Media Center, però, portano vantaggi anche dove si utilizza ancora la TV in diretta. Pensiamo alla funzione di TimeShift, disponibile anche su registratori video dotati di disco fisso, che consente di mettere in pausa una trasmissione in diretta, per poi riprenderne la visione in un momento successivo, senza dover attendere il termine della registrazione. Pensiamo ad una sgradita telefonata nel mezzo di un bel film d’azione, mettiamo in pausa e al termine della telefonata riprenderemo il film esattamente dove l’avevamo lasciato.

Notizie su: