QR code per la pagina originale

Adobe lancia il suo word processor online

Pronta a marciare contro la corazzata Microsoft, la società che controlla Flash rilascia un proprio software per la produttività e la condivisione online, mentre con l'altra mano prepara la nuova versione di Flash per cellulari in collaborazione con Nokia

,

Così aveva detto, così ha ora fatto. Adobe si sta lanciando definitivamente nel mondo del software-as-a-service con una serie di programmi web-based orientati alla collaborazione ed alla produttività in stile Office.

Il primo progetto a prendere il largo è Buzzword, il word processor frutto di un’acquisizione che promette, rispetto ai competitor, di essere più completo e orientato alla stampa dei documenti. Buzzword infatti si differenzia molto per l’importanza che dà all’impaginazione e per come consente di incorporare elementi grafici, monitorare le variazioni effettuate ed organizzare i file. Al momento l’export è consentito in formato DOC e RTF, ma presto saranno supportati anche PDF e OpenDocument.

Parallelamente viene rilasciato anche Share, altra applicazione web-based incentrata sulla condivisione di documenti utile, a detta di Erik Larson di Adobe, a condividere file in modo da essere sempre al corrente quando questi vengono modificati ed utile inoltre per scambiare file di grossa portata che sarebbero di difficile invio tramite lo strumento email.

Da tempo ormai Adobe ha deciso di muoversi e invadere spazi di business che tradizionalmente non gli appartengono come quello per il software di produttività in stile Office, anche perchè il suo terreno d’elezione, quello della grafica per siti web reso celebre da Flash, è stato messo sotto attacco dalle novità provenienti da Microsoft. Buzzword infatti si va ad allineare ad una già folta offerta di software in rete per Adobe, da Connect a Create PDF Online. Il tutto incentrato, come continua a ripetere Erik Larson, «sulla collaborazione sui documenti che contano».

Parallelamente è di prossima uscita una nuova versione potenziata per cellulari di Flash. Flash Lite 3 sarà infatti presto disponibile e godrà dell’appoggio sia di Nokia che di NTT DoCoMo. Al momento sarebbero 300 i telefoni equipaggiati con il suo plugin e per il 2010 conta di arrivare al miliardo. Intanto il numero uno dei produttori di cellulari ha annunciato che il Forum Nokia, la folta comunità di sviluppatori della casa nordica, lancerà una sua sezione dedicata alle applicazioni in Flash per cellulari.

Notizie su: