QR code per la pagina originale

Microsoft acquisisce Jellyfish.com

Microsoft ha acquisito il sito di shopping comparativo Jellyfish con l'intento di fornire nuova energia alle offerte di shopping e commercio elettronico fornite tramite il servizio Live Search. Il servizio offre buoni sconto accumulati con gli acquist

,

Un post inserito all’interno del blog ufficiale di Live Search notifica la recente acquisizione da parte di Microsoft del sito di shopping comparativo Jellyfish.com. Il messaggio pone in evidenza l’importanza delle innovazioni introdotte dal portale nel campo dei motori di ricerca dedicati agli acquisti e come tale tecnologia possa rilevarsi interessante per le funzioni di commercio elettronico fornite tramite il servizio Live Search: «riteniamo che la tecnologia abbia alcune interessanti potenziali applicazioni», si legge nel blog del motore di ricerca, «dal momento che continuiamo a investire pesantemente nello shopping e nel commercio come componente chiave di Live Search».

Ciò che contraddistingue Jellyfish.com da altri motori di ricerca analoghi è la condivisione di parte degli introiti ottenuti tramite le vendite con gli utenti del portale: gli inserzionisti scelgono una commissione da pagare a Jellyfish per aver fatto loro contrarre una vendita, somma che viene poi parzialmente ritornata all’acquirente iniziale da parte del motore di ricerca sotto forma di buoni sconto. Lo sconto non viene però effettuato direttamente sul prodotto ma accumulato per un periodo di 30/60 giorni e alla fine restituito una volta superata la soglia dei 10 dollari.

Se Microsoft manterrà intatte le caratteristiche del portale acquisito, potrà offrire quel qualcosa in più in grado di differenziare realmente il servizio da quanto offerto dai motori di ricerca dedicati agli acquisti implementati da Yahoo e Google, oltretutto con forte potenziale in quanto a fidelizzazione.