QR code per la pagina originale

Google Apps aumenta la sicurezza delle mail

Per il medesimo prezzo tutti gli utenti che si avvalgono della suite di software web based di Google per 40 € all'anno ora godranno di molto più spazio per le mail, e di strumenti avanzati per il filtraggio e la content policy

,

Google sta lavorando per rendere sempre più attraente la sua suite di software per la produttività aziendale Google Apps. Già la versione premium dei software web based che nella versione basic sono disponibili gratis offre molte più potenzialità e sicurezza, ma l’aggiunta delle soluzioni della neoacquisita Postini mirano ora ad un continuo miglioramento.

Le aziende che pagano 40 euro annui (per impiegato) per potersi avvalere della Google Apps Suite ora avranno (senza aumento di prezzo) anche un rinnovato e potenziato servizio di controllo mail e un filtro anti-spam personalizzabile. Il nuovo sistema consente di applicare whitelists, una content policy gestibile e i filtri personalizzabili. Tutto grazie all’applicazione della tecnologia di Postini, la compagnia acquistata da Mountain View in settembre.

Mon solo: Google aumenta anche le capacità di storage delle mail, dai 10Gb soliti fino a 25, per non dover più cancellare al posta in entrata. L’azienda di Mountain View dunque cerca di trarre beneficio da ciò che differenzia il suo prodotto dal monopolista Office: il suo operato da remoto ed il non vincolato al computer fisico, all’hard disk o alla piattaforma su cui i programmi sono installati.

Al momento tuttavia è presto per parlare di concorrenza ad Office, nonostante la suite di Google sia adottata da centinaia di migliaia di aziende (più che altro piccole e medie e istituzioni del settore educativo) e stringa una media di circa 1.500 nuovi contratti al giorno.

Notizie su: