QR code per la pagina originale

Tiscali abbandona il VoIP

,

E’ ufficiale, Tiscali offrirà telefonia senza canone Telecom non utilizzando il VoIP, o meglio, non in casa dell’utente.
La nuova offerta Tiscali infatti prevede la possibilità di abbonarsi all’offerta ULL anche se non si necessita di una connessione ad internet, quindi evitando i vari modem/router VoIP da mettere in casa e relative problematiche.

Non sappiamo quali ragioni sono alla base di questa decisione, ma possiamo ipotizzare che Tiscali voglia “coprire” una nuova fascia di mercato ignorata sino ad ora, ossia gli utenti che non usano internet.
A Questo tipo di utenti non interessa internet e non avendo dimestichezza con gli apparati ad esso collegati gestire le varie problematiche lato assistenza tecnica effettivamente è un problema..
Indubbiamente offrire una linea Voce direttamente da centrale ha vantaggi non da poco, in primis una maggiore affidabilità e un maggiore controllo dell’utenza, visto che non ci sono apparati lato utente da verificare oltre al classico telefono.

Pare inoltre che Tiscali sfrutti gli attuali DSLAM installati presso le centrali con l’installazione di un modulo aggiuntivo per la gestione e l’interfaccia delle linee analogiche, quindi senza dover ricominciare a coprire le varie aree. Ma sempre di VoIP si tratta, solo l’utente finale non se ne accorge: è un po’ come se il nostro router VoIP fosse posizionato in centrale anziché in casa nostra… ovviamente in centrale ha UPS molto potenti in caso di blackout e può essere controllato dall’assistenza tecnica H24.

Cosa ne pensate di questa strategia?

Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni