QR code per la pagina originale

Webnews Day

Nuova grafica, nuova struttura. E poi i commenti alle news e la possibilità di segnalare e condividere url. E infine il nuovo blog. E' questo il nuovo Webnews che nasce oggi e che si ripromette come un laboratorio di informazione e dibattito sul mondo ICT

,

Non lo facciamo mai, oggi lo faremo: parliamo di noi.

Oggi è il nostro intimo W-Day (argh!), ovvero Webnews Day. Oggi diventa pubblico un laboratorio di idee e progetti che da tempo sta maturando in seno al network HTML.it, mettendo dunque sulla pubblica piazza il lavorìo che avviene quotidianamente dietro le quinte. Da oggi, proprio su queste pagine, nasce un nuovo Webnews. No, nessun taglio del nastro e nessuna bottiglia di Champagne usata per il varo: è molto più efficace l’immagine di un cantiere che apre, piuttosto che non quella di un cantiere che chiude. Da oggi Webnews inizia un’evoluzione nuova che si presenta con una serie di tante piccole grandi novità:

Webnews.it
Quello che era un ramo di HTML.it, oggi diventa un sito a se stante. Nulla cambia, se non la maturazione di una certa consapevolezza dettata dai numeri crescenti che ogni giorno le statistiche ci riportano. Oggi è Webnews.it: c’è un bookmark da modificare, c’è un nome che non cambia e c’è l’idea di un elemento a se stante da offrire a quanti ormai da tempo hanno scelto il sito come riferimento per il quotidiano aggiornamento sul mondo ICT. Quantità e qualità sono elementi destinati a lievitare nel tempo, poco alla volta, come le buone torte di una volta.

Nuova grafica
Nessuna “beta” e nessuna salsina 2.0: il laboratorio grafico ha semplicemente dato un’identità propria al sito ed in breve si potrà prendere dimestichezza con il nuovo ordinamento dei contenuti. Non più un semplicistico ordine cronologico, ma un sistema che metta in rilievo i temi caldi del momento offrendo nel contempo l’intero database a portata di click. I commenti di chi quest’interfaccia la userà quotidianamente saranno quantomeno preziosi per giungere ad una forma sempre migliore. Non ci crediamo neppure un po’ che sia tutto perfetto così, anzi! Ma ora è venuto il momento di estendere a tutti un giudizio, una valutazione, un approccio critico e propositivo.

Nuova interazione
Ebbene sì, da oggi il dialogo è finalmente aperto. Oltre al forum di HTML.it (riferimento supremo per il dibattito sui temi affrontati), ogni singolo articolo potrà essere commentato e dibattuto. Era un passo sospirato soprattutto per un motivo: le segnalazioni che quotidianamente giungono in redazione evidenziano l’importanza dell’avere un’utenza attenta, informata, capace di cogliere passaggi importanti e disponibile a condividere il proprio bagaglio culturale ed esperienziale. Tenere tutto ciò nascosto era una pecca troppo grande che finalmente svanirà: l’utenza è uno dei beni preziosi del sito, probabilmente il più prezioso. Non offrirne spazi di espressione era una pecca troppo grande: i commenti sono aperti, evviva.

Blog
Non è un’appendice, no. Non è un canale secondario, assolutamente. Non è un elemento a parte dotato di minore importanza, guai. Formalmente possiamo immaginare Webnews come l’espressione oggettiva della redazione e il suo blog come l’espressione soggettiva. Nella sostanza, Webnews si dota di un nuovo canale in grado di veicolare commenti, analisi, punti di vista. Il blog sarà pertanto un agglomerato di spunti e le firme che lo caratterizzeranno rappresentano elementi di un team creato con un progetto preciso. Sarà un laboratorio di idee, sarà un tavolo da bricolage, sarà un’officina di confronto. E tutto ciò moltiplicando le firme ed il valore a disposizione del network.

Questi gli indirizzi da segnare:
http://www.webnews.it

Aspettate qualche oretta (ma giusto solo qualche oretta, per definire gli ultimi dettagli) e poi controllate di essere iscritti ai feed. Poco alla volta limeremo gli ultimi difetti formali e per la sostanza ci stiamo attrezzando. D’ora in poi, infatti, avremo la fortuna di poter vantare gli autori più informati, attenti e puntuali che ci sono sulla piazza: VOI.

Notizie su: