QR code per la pagina originale

Test di mobilità per i siti dei quotidiani italiani

,

Dopo aver appreso che anche Cosmopolitan ha una versione mobile, da cui si accede via m.cosmopolitan.com, per curiosità ho voluto vedere come le maggiori testate giornalistiche italiane si sono attrezzate per i piccoli schermi:

Andando su Repubblica.it Mobile, si accede ad una versione mobile del portale, che permette di visionare le ultime notizie divise per categoria, ma senza poter fare una ricerca nello storico o con parole chiave. Veloce e snello il caricamento della pagina, quasi tutte le notizie hanno un’immagine a corredo.

Sostanzialmente diverso invece l’approccio de Il Corriere della Sera, testata del gruppo RCS. Infatti, più che fornire un sito mobile liberamente consultabile, ci si appoggia sui portali dei vari operatori telefonici o su servizi a valore aggiunto quali sms o ScripTIM con le news, sfondi e suonerie (a pagamento però).

La Gazzetta dello Sport: Sempre di proprietà del gruppo RCS, condivide la stessa tipologia di servizi riscontrata nel sito del Corriere della Sera.

Il Sole 24 ORE: Attraverso la sezione dei servizi mobili, è possibile attivare diverse opzioni come ad esempio Breaking News 24 che fa arrivare nella propria casella di posta gli aggiornamenti e le notizie di finanza, tutta una serie di SMS con la quotazione di un singolo titolo, indici di borsa ecc. Infine, anche via WAP, è disponibile 24 ORE Borsaonline, con informazioni finanziarie aggiornate in tempo reale. Ma non c’è l’ombra di un sito-specchio di quello principale ottimizzato per piccoli schermi.

Il Giornale, L’Unita, Il Tempo: nessuna ottimizzazione mobile per queste testate.

Conclusioni: direi molto insoddisfacenti, visto che, tranne un caso, al massimo posso aspirare agli RSS per seguire queste testate su palmari e cellulari. Oppure pagare per accedere a dei contenuti ottimizzati. Si accettano suggerimenti.

Notizie su: