QR code per la pagina originale

I trend del marketing 2007… col senno di poi

,

Circa un anno fa Fluido segnalava la top 10 dei trend di marketing per il venturo 2007, fonte Renegade Marketing.

Ritrovato il link e con esso la preziosa top 10, proviamo a capire se il mercato nel 2007 ha recepito e adottato questi trend e se vi sono dei clamorosi flop.

Per individuarne uno è sufficiente dare un’occhiata al punto nove che pone l’accento su presunti insegnamenti di Second Life, un mondo rivelatosi in questi mesi un’accozzaglia di inutilità, almeno a sentir parlare gli esperti.

Per il resto:

  • L’onestà nei confronti dei clienti? È ancora un obiettivo da raggiungere;
  • Customer Satisfaction trasparente: non mi pare possa essere considerato un trend innovativo;
  • personalmente non sono aggiornato sul punto 3, che parla di un nuovo strumento di misurazione, l’NPS;
  • Monitoraggio dei blog: questo è accaduto. Il marketing si sviluppa sul web attraverso le relazioni tra gli attori che parlano, discutono, argomentano, interagiscono, creano;
  • Al punto 5 si parla di nicchie di mercato: nella grandi aziende è ancora una parolaccia, si tende a prediligere il core business;
  • Sul punto 6 (impatto ecologico) una sola esclamazione: magari! Anche se qualche azienda all’estero (leggi Apple) qualcosa ha fatto, magari prima la stessa cosa si inizia a fare in Italia;
  • Al settimo troviamo i prosumer, ovvero i generatori di contenuti. Esistono, ma vengono sfruttate le loro produzioni ottimizzate per scopi di marketing?
  • Punto otto, multicanalità è la parola chiave. In prospettiva, sì. In pratica, vale il discorso fatto per le nicchie di mercato. Le medie e grandi aziende si muovono lentamente nel passaggio da “mono” a “multi”…
  • Del punto 9 abbiamo già detto, mentre il 10 è talmente astratto da poter essere considerato un trend del mercato globale, dalla rivoluzione industriale in avanti!
  • Commenti? Tra questi presunti trend ce ne sono alcuni replicabili per il 2008? Nessuno? Tutti?

Notizie su: