QR code per la pagina originale

640 Gigabyte per un drive Pci-Express

,

Gli utenti più esigenti, in termini di tempo di boot e caricamento delle applicazioni, possono acquistare i nuovi drive SSD (Solid State Disk), piuttosto carenti per capacità di archiviazione ma decisamente veloci.

Se un “misero” disco SSD da 128 Gigabyte non soddisfa le esigenze dell’utente, ecco pronta la nuova soluzione proposta da Fusion-Io: un drive Flash da 640 Gigabyte di capacità alloggiato in uno slot Pci-Express 4X.

Stando alle dichiarazioni dell’azienda, l’io-Drive è in grado di raggiungere velocità di lettura/scrittura incredibilmente elevate per gli standard attuali, Ultra SCSI e SAS compresi: si parla di 800MB/sec in lettura (8000MB/sec random) e 600MB/sec in scrittura (4000MB/sec random), con un tempo di latenza medio che gravita intorno ai 25 microsecondi.

Trattandosi di una soluzione senza parti magnetiche e in movimento, l’io-Drive è in grado di operare a temperature comprese tra 0 e 60 gradi centigradi, ad altitudini fino a 3000 metri e sopportare percentuali di umidità fino al 95%.

Qualora 640 Gigabyte non siano sufficienti alle esigenze dell’utente, basterà aggiungere altri io-Drive negli slot Pci-Express disponibili nel sistema.

L’io-Drive sarà disponibile in versioni da 80GB, 160GB, 320GB e 640GB a partire dal primo quadrimestre del 2008 e supporterà sistemi operativi quali Windows Vista, Windows XP e Linux Red Hat AS4.0.

Qual è l’unico difetto di questo drive? Il costo leggermente elevato: per portarci a casa il modello da 640 Gigabyte, saremo costretti a sborsare la non modica cifra di 19.000 dollari!

Notizie su: