QR code per la pagina originale

Gestori mobili virtuali: un mercato che cresce

,

La realtà degli Operatori Mobili Virtuali si è concretizzata nei mesi scorsi e ormai sembra essere una vera minaccia per gli operatori mobili “normali”.

Le catene di supermercati Coop e Carrefour, da pochi mesi sul mercato del mobile, sembrano stiano navigando a vele spiegate.

Il punto di forza di questi due operatori è la semplicità e la convenienza delle tariffe.

A discapito di Tim, Vodafone & C., dove ci sono ancora alcuni piani tariffari con chiamate tariffate in maniera differente a seconda della direttrice scelta, per CoopVoce e UnoMobile la semplicità è tutto.

CoopVoce:

  • Chiamate verso tutti a 15 centesimi di euro + scatto alla risposta di 15 cent
  • SMS verso tutti a 15 centesimi di euro
  • Bonus ad ogni ricarica del 20%

UnoMobile:

  • Chiamate verso tutti a 18 centesimi di euro senza scatto alla risposta
  • SMS verso tutti a 12 centesimi di euro
  • Chiamate promozionali a 1 cent verso tre numerazioni UnoMobil

Come si può notare le tariffe sono molto concorrenziali, accompagnate da promozioni e bonus ricariche. In base a tutto questo il volume d’affari degli operatori mobili cresce.

Massimiliano Parini, responsabile CoopVoce dichiara: “Siamo soddisfatti dei risultati visto che abbiamo già raggiunto 100mila clienti, centrando uno dei nostri obiettivi. Entro fine anno lanceremo un’altra tariffa.”

Anche in casa UnoMobile le cose vanno molto bene dichiarando che “l’andamento e’ superiore alle aspettative”. Ma questo è solo l’inizio.

Entro pochi mesi altri operatori mobili virtuali si affacceranno sulla scena della telefonia mobile:

  • Poste Italiane
  • Tiscali
  • Fastweb
  • Bt Italia
  • Conad
  • Auchan

Insomma una vera e propria rivoluzione nel campo dei gestori mobili.

Notizie su: