QR code per la pagina originale

Payperstats, guadagnare con le statistiche

,

Recentemente ho scoperto un nuovo sistema di monetizzazione online, PayPerStats.com, gestore di statistiche professionali che paga i propri utenti per ogni visita conteggiata.

Essendo di indole curiosa ho provato ad iscrivermi per capire la dinamica del progetto, però mi sono trovato davanti ad un prodotto a mio parere scadente:

  1. il pannello di gestione è in sola lingua inglese e risulta essere abbastanza povero;
  2. la web application di gestione delle statistiche è molto lacunoso e non permette ad esempio una select per data;
  3. della società che gestisce il sito si sa ben poco ma soprattutto non esistono form di inserimento dati per il pagamento.

Siccome in questi anni sono state molte le società che spacciavano i loro fantomatici programmi di affiliazione, che poi si sono rivelati solo uno “specchietto per le allodole”, spero che PayPerStats non si riveli una “meteora” ma che magari continui a crescere migliorando il suo prodotto.

A questo punto però mi sorge un dubbio: tralasciando la normativa e i pagamenti, perchè mai un’azienda dovrebbe pagare degli editori di siti web facendo loro promuovere un servizio di statistiche del tutto anonimo ma soprattutto ad uso personale?

Che ritorni economici potranno avere?

Non voglio fare i conti in tasca a nessuno ma sinceramente non lascerei mai a nessun provider la possibilità di gestire o ancor peggio visionare i miei report di accesso, i dati quali ad esempio chiavi di ricerca della provenienza dei visitatori o il classico bounce rate, potrebbe dare troppe informazioni su un mio probabile business o su una mia attività che si basa su un network editoriale online.

Qual è il vostro punto di vista? Quale sistema di statistiche utilizzate maggiormente (escluso il classico Google Analytics)?

Notizie su: