QR code per la pagina originale

La trimestrale descrive una mela d’oro

La trimestrale Apple è stata anticipata da stime ottimistiche, ma i numeri hanno superato anche le attese: nell'after hour il titolo esplode verso un nuovo record e per i prossimi anni le aspettative sono di una crescita continua

,

La trimestrale Apple non solo conferma le attese degli analisti, ma supera addirittura le previsioni e torna a ribadire l’ottimo andamento dell’azienda a poche settimane dall’inizio del fondamentale periodo natalizio. Il gruppo di Cupertino sembra aver oleato ogni singolo ingranaggio ed il futuro vuole essere altrettanto roseo: «mi aspetto guadagni Apple in crescita continua del 50% all’anno per i prossimi tre anni»: parola di Stephen Coleman, Daedalus Capital.

6.22 miliardi di dollari in totale contro i 4.84 dello stesso trimestre dell’anno precedente: il guadagno netto assomma a 904 milioni, ovvero 1.01 dollari per azione. Erano 542 milioni (62 centesimi per azione) durante il quarto trimestre 2006. Tali numeri iniettano nuovo entusiasmo negli investitori ed il titolo vola verso quota 190 dollari durante il mercato after-hour: trattasi di un nuovo record che, se confermato durante le contrattazioni ufficiali odierne, significherà una nuova crescita del 50% negli ultimi 3 mesi.

Importanti i numeri di vendita:

  • 2.16 milioni di Mac venduti, +34% in un anno;
  • 10.2 milioni di iPod venduti, in crescita del 17%;
  • 1.12 milioni di iPhone venduti nel trimestre, dunque 1.39 in totale dall’esordio (è questo il dato meno esaltante?)

La trimestrale giunge poche ore dopo l’inizio delle prevendite di Leopard, il nuovo sistema operativo di Cupertino. L’anno si chiude pertanto con 3.5 miliardi netti di entrata (24 miliardi il dato lordo), una crescita del 75% rispetto all’anno precedente quando il gruppo documentava 1.99 miliardi netti. Per il trimestre in corso le attese Apple indicano un guadagno da 1.42 dollari per azione per un totale da 9.2 miliardi di dollari. Dicembre, per raggiungere tali risultati, sarà una chiave di volta fondamentale in cui iPod ed iPhone avranno ruolo da protagonista.

Notizie su: ,