QR code per la pagina originale

Hitachi Deskstar P7K500: consumi in ribasso

,

Hitachi Global Storage Technology (HGST) ha recentemente presentato sul mercato una nuova famiglia di hard disk che strizza l’occhio ai problemi ambientali, garantendo un consumo del 40% minore rispetto agli attuali modelli per sistemi desktop.

I drive appartenenti alla serie Deskstar P7K500 sono stati realizzati “riciclando” la tecnologia HiVERT, utilizzata fino a questo momento solo nelle soluzioni destinate al mercato dei computer portatili.

Questa tecnologia permette di migliorare l’efficienza del processo di conversione della tensione, grazie all’utilizzo di un solo regolatore di tensione di tipo Switching anziché due regolatori lineari.

Hitachi ha inoltre notevolmente migliorato le funzioni Advanced Power Management: durante i periodi di inattività (stato di idle) del disco, la velocità di rotazione dei piatti viene ridotta, mentre le testine disattivate e posate su una superficie neutra, al di fuori della superficie magnetica del drive.

Questo si traduce in una riduzione dei consumi dell’11% circa rispetto alle tradizionali funzioni di risparmio energetico che gestiscono lo stato di idle degli hard disk.

La famiglia di dischi Deskstar P7K500 rappresenta la più recente soluzione tecnologica sensibile alla riduzione dei consumi, entrando di diritto nella sempre più numerosa categoria di dispositivi elettronici progettati tenendo in considerazione i problemi ambientali.

I nuovi hard disk di Hitachi sono disponibili in tagli da 250GB, 320GB, 400GB e 500GB. Tutti i modelli sono caratterizzati da un regime di rotazione pari a 7200rpm.

Notizie su: