QR code per la pagina originale

Leopard… ma quanto mi costi?

,

Ci siamo: entro poche ore sarà finalmente disponibile l’ultimo felino by Apple (Ufficialmente, i vari Leopard Party, partiranno in Italia alle 18).

Ma quanto costa Leopard? Facile, direte voi: 129 euro (199 per la licenza family), meno di Windows Vista, che costa da 252 a 489 euro!

A ben vedere, però, si devono considerare dei costi aggiuntivi, se si è intenzionati a sfruttare davvero a pieno tutte le 300 novità introdotte da Mac OS X 10.5.

Iniziamo da quella che è sicuramente la novità più pubblicizzata: Time Machine, che come sappiamo permette un backup regolare ed automatico (di ogni singolo file presente sul nostro computer). Per usare Time Machine serve necessariamente un Hard Disk esterno (per una maggiore efficienza deve anche essere molto capiente). Costo: Si va da circa 80 ? ad oltre 200 ? (HD esterni da 3,5″, più adatti ad essere costantemente collegati ad un computer);

Molte delle novità introdotte con Leopard fanno riferimento alla sincronizzazione (di Dashboard, Dock, Preferenze di sistema e molto altro) con .Mac: se si vogliono sfruttare anche queste caratteristiche, dobbiamo spendere ulteriori 99 ? (all’anno, versione base).

Da oggi BootCamp è un’esclusiva di Leopard. Probabilmente la maggior parte degli utenti che vorrà sfruttare questa feature, vorrà installare Windows (almeno XP, se non Vista): da 130? a 489?.

Spese minori o secondarie: molte delle nuove feature fanno riferimento all’utilizzo di una webcam; altre invece, sono relative alle stampanti. Dunque nel raro caso (soprattutto per la stampante) che non ne abbiate una dovrete aggiungere ulteriori 20? (mi sembra un costo accettabile per una webcam) + 50? (mediamente è questo il prezzo di una stampante base).

Ok… è ora di tirare le somme! Per quanto detto, utilizzare a pieno le 300 novità di Leopard, comporterà una spesa aggiuntiva che va da un minimo di circa 310? fino ad oltre 850?.

Notizie su: